Seguici su
Cerca

Ufficio Ambiente

Ultima modifica 3 giugno 2024

Ufficio Ambiente

Municipium

Competenze

L’Ufficio ambiente si occupa dei procedimenti collegati alle materia di tutela del territorio dall'inquinamento (atmosferico, idrico e del suolo - acustico - elettromagnetico), nonché in materia di igiene pubblica; inoltre è attivo in merito al miglioramento della qualità dell’aria, rispetto ai territori coperti dal fuoco e cura i contratti di locazione per gli impianti di telefonia mobile. Gestisce i procedimenti di autorizzazioni per bonifiche, scarichi, attività rumorose, discariche abusive, smaltimento liquami irregolari, rimozione amianto e attività inquinanti. Predispone i provvedimenti amministrativi conseguenti a seguito dei controlli e verifiche degli organi preposti per l'applicazione delle leggi in materia di ambiente. Si occupa inoltre dei diritti degli animali. Le procedure ambientali riguardano il rilascio di autorizzazioni allo scarico fuori fognatura (per le aree non servite dalla pubblica fognatura) di esclusiva competenza comunale e le procedure relative alla caratterizzazione e bonifica dei siti inquinati, la VIA, la VAS, VINCA, AIA, AUA di competenza comunale o regionale (nel caso di competenza regionale il comune esprime pareri e contributi tecnici nella conferenza dei servizi).

Municipium

Unità organizzativa genitore

Municipium

Tipo di organizzazione

Municipium

Sede principale

Comune

Via Cavour, 94, 17051 Marina di Andora SV, Italia

Municipium

Contatti

Telefono : 0182 68111
Centro raccolta rifiuti ingombranti : 0182 89680
Municipium

Ulteriori Informazioni

Orario di apertura al pubblico

Riceve solo su appuntamento
Da lunedì a venerdì 10,00 - 13,00
giovedì anche dalle 14,30 alle 16,00
Sabato chiuso

Servizio Rifiuti solidi urbani
Centro raccolta rifiuti ingombranti: via Merula n. 6 
Comuni autorizzati a conferire: Andora,  Testico  e Stellanello

L'accesso all'isola ecologica è consentito alle sole utenze domestiche.

Regole: per accedere all'ecocentro è richiesta  copia del  documento  di identità  che attesti la residenza  nei comuni che possono accedere all'ecocentro oppure la  bolletta  dei rifiuti  per i proprietari di seconde case.

Qui di seguito l' informativa relativa alla raccolta differenziata: lettera ai cittadini.

 

Articoli di interesse di Ufficio Ambiente: